Fabbricato "Scisa de Santi Stefani"

SAC-B-067

Ricado nell’area di riferimento del Parco Agricolo Multifunzionale dei Paduli. Di proprietà del comune di Surano, sebbene l’agro sia quello di Nociglia, sono inserita nel sistema di interconnessioni del Parco. Anche qui, infatti, si sperimenta un albergo diffuso e biodegradabile...

Ricado nell’area di riferimento del Parco Agricolo Multifunzionale dei Paduli. Di proprietà del comune di Surano, sebbene l’agro sia quello di Nociglia, sono inserita nel sistema di interconnessioni del Parco. Anche qui, infatti, si sperimenta un albergo diffuso e biodegradabile che stimoli un turismo responsabile e rispettoso della cultura dei luoghi. All’interno di un’area destinata a seminativo, la mia natura di casetta rurale è stata recuperata secondo i principi di bioedilizia. Sono sede di attività laboratoriali legate alla conoscenza dei beni paesaggistici presenti, delle biodiversità vegetazionali, degli usi e tradizioni locali, nonché come location per le attività centrali del progetto “Abitare i Paduli”.

Scopri le

Risorse correlate

Non si conosce la mano che mi costruì, né la data esatta, tuttavia, il titolo di “Madonna di Leuca” e la mia collocazione geografica rendono chiare le mie funzioni, come luogo di sosta e di ristoro per i pellegrini che un tempo percorrevano molti chilometri a piedi diretti al Santuario...